Archivi tag: Antonella Pizzolongo

Fili lucenti, torna il workshop di tessitura con la seta

Quando? Sabato 8 settembre.

A che ora? Dalle ore 10 alle 18.

Dove? Museo della Moda di Gorizia.

Con chi? Antonella Pizzolongo.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL WORKSHOP

Fili lucenti, workshop di tessitura

fili lucenti workshop tessitura

Tessere a mano  fili di pura seta sarà il tema del laboratorio tenuto dall’insegnante Antonella Pizzolongo e organizzato dall’ERPAC Ente Regionale Patrimonio Culturale insieme con l’associazione culturale Noi… dell’arte.

Adatto a tutti coloro che vogliono approfondire l’arte tessile o semplicemente avvicinarsi alla tessitura e conoscere il patrimonio tessile della città. Un appuntamento all’insegna della creatività per esplorare l’arte ed antichi mestieri apprendendo le caratteristiche della tessitura tradizionale osservando le produzioni della seta esposte al Museo della Moda e delle Arti Applicate.

Programma del workshop:

  • Ritrovo alle ore 9.45 presso la biglietteria del Museo della Moda, Borgo Castello 13, Gorizia.
  • ore 10.00 – visita guidata al Museo delle Moda e alle collezioni seriche
  • ore 11.00 –  inizio laboratorio: dall’ordito alla tessitura su telai a 2 e 4 licci
  • ore 13.00 -14.00 | pausa pranzo
  • ore 14.00 -18.00  | tessitura con tecniche di base ed influenza del colore.

Attrezzatura e tutti i materiali sono compresi.

Info e prenotazioni 347.1733342 – noidellarte@libero.it

Foto_Texere, P/E 2018: ispirazione Tempietto Longobardo

È il Tempietto Longobardo, gemma di Cividale del Friuli e patrimonio dell’UNESCO, il protagonista indiscusso della nuova collezione di Foto_Texere, i foulard esclusivi nati dall’incontro tra i tessuti d’ispirazione longobarda della textile designer Antonella Pizzolongo e le fotografie scattate dalla photo designer Antonella Oliana.

Scopri gli esclusivi souvenir della P/E 2018 grazie agli scatti di Antonella Oliana a Beatrice Bianchi in Borgo Brossana a Cividale del Friuli.

Design per Cividale: Tracce tessili lungo il Natisone

“Tracce tessili lungo il Natisone” è una linea di tessuti realizzati con il telaio a mano dalla textile designer Antonella Pizzolongo, frutto di una ricerca a proposito del tessuto longobardo, oggi attualizzato in sciarpe e accessori moda. Queste opere si inseriscono armonicamente nel progetto “Design per Cividale” che unisce 9 creative, artiste e artigiane del territorio per raccontare la Città Ducale.

tracce tessili lungo il natisone mood

Tracce tessili lungo il Natisone

Attraverso i frammenti di tessuti mineralizzati in fibra naturale, tracce di fili lasciate sulle lamine d’oro, è stato possibile ricostruire i motivi dei tessuti intrecciati al telaio. Il disegno a losanghe o a rombi era di uso ricorrente, ed era alla base di alcune decorazioni, replicate nei tessili per l’abbigliamento longobardo. Dalla ricerca allo studio del tessuto, alla realizzazione di una piccola serie di tessiture ispirate ai tessuti longobardi, sono nate sciarpe e stole dal sapore antico che riconducono alla storia della mia città, Cividale del Friuli.

design per cividale modella

La collezione di “Tracce tessili lungo il Natisone” si arricchisce di un altro pezzo unico che attinge alla storia e i costumi del territorio, intrecciando il tessuto d’ispirazione longobarda con gli scarpets, calzature della tradizione friulana. Ecco “Le Diamantine”, scarpette intessute d’oro con l’intreccio ispirato al motivo tessile longobardo, realizzato con il telaio a mano, la cui forma è legata proprio alla fattura artigianale friulana della tradizione.

“Intrecci creativi”

Quando? Mercoledì 16, 23 e 30 maggio.

A che ora? Dalle ore 16.00 alle 19.00.

Dove? A Cividale del Friuli.

Con chi? Antonella Pizzolongo.

Intrecci creativi: corso di tessitura

Esperienze di tessitura “libere”, tecniche e modi di esprimersi attraverso una particolare forma artistica, con la creazione di superfici tessili originali e fantasiosi.

corso tessitura creativa

Programma

Tre lezioni per un percorso di ricerca tessile lungo i confini tra l’arte e l’artigianato, nel mondo degli intrecci manuali. Dalla tessitura tradizionale è possibile ottenere un’infinita varietà di intrecci creativi che associate all’uso del colore e ad insoliti materiali, daranno un’impronta personale a piccoli arazzi. Il corso prevede la conoscenza dell’intreccio base della tessitura anche con strumenti non convenzionali per realizzare originali manufatti tessili, che daranno nuove forme espressive ed artistiche a opere materiche bidimensionali.

Materiali e strumenti verranno messi a disposizione da Noi…

Il corso è aperto a tutti i soci previa iscrizione obbligatoria (347.1733342 – noidellarte@libero.it )

ANTONELLA PIZZOLONGO: insegnante e textile designer. Dopo gli studi artistici accademici rivolge la sua attenzione tra l’arte e l’artigianato, alle tecniche tessili ed in particolare alla tessitura a mano. Insegnante di Design della Moda presso Liceo Artistico di Gorizia ha curato esposizioni e sfilate partecipando a rassegne artistiche nazionali ed internazionali.

E’ socio fondatore dell’Associazione culturale Noi ..dell’arte.

“…storie tessili”: esposizione a “Filo lungo filo”, Collegno (TO)

Esposizione a “FILO LUNGO FILO – un nodo si farà”
COLLEGNO (Torino)
Villaggio Leumann 23-24 settembre 2017

Noi dell’arte e “…STORIE TESSILI”

Tante storie raccontate attraverso tanti fili: ordito e trama, genesi di qualsiasi tessuto, possono tracciare mappe che superano spazio e tempo, legando persone, sensazioni ed emozioni. Il filo racconta anche i luoghi, in maniera inedita, imprevedibile ed evocativa.

Le opere esposte a FILO LUNGO FILO rappresentano, in parte, un peculiare percorso di ricerca stilistica e di contaminazione dei dettami della cultura artistica classica con le sperimentazioni della fiber art contemporanea.

Le artiste e le opere

ROSANNA COLLORICCHIO – LUNGO IL FIUME

Storie cucite assieme, storie dalle anime differenti che si incontrano lungo il fiume. Genti e confini, crude verità e incredibili leggende si sovrappongono come le acque e gli zampilli. Anche la mia storia si è imbrigliata nel corso d’acqua: ripercorro allora dalla foce alla sorgente il suo voluttuoso percorso, così nella mappa immemore del Natisone è il filo a ricondurmi a casa.

rosanna colloricchio filo lungo filo

LOREDANA GIACOMINI – IL FILO RACCONTA

I sogni di una vita in cui la pazienza e l’immaginazione, unite alla fatica che richiede il telaio, hanno giocato creando il tessuto della mia esistenza, impregnato di umori e passioni. L’intreccio di fili rappresenta lo scorrere delle stagioni e celebra la storia di chi, come me, ha scelto di porre al centro dei propri affetti un telaio. Ciò che unisce il tempo è un filo che ha suggellato i legami affettivi e consentito di uscire dal labirinto dei lavori comuni.

loredana giacomini filo lungo filo 2017

ANTONELLA PIZZOLONGO – TEMPO RIFLESSO

L’impossibile incontro tra la storia e il presente, tra il tempo che scorre e l’immobilità della scatto fotografico: solo il Natisone è l’eterno testimone che riflette, tra le trame, ogni sospiro della Città.

antonella pizzolongo filo lungo filo

FLAVIA TUREL – RACCOGLIENDO IMPRONTE

Il camminare lungo il fiume, seguendo il suo percorso, osservando lo scorrere dell’acqua, del tempo e delle stagioni, la natura che vi si specchia. Tracce di colori, profumi, impronte di natura, raccolte nel cammino e imprigionate nelle trame del tessuto.

flavia turel filo lungo filo