Stilista per se stessa

Descrizione del corso

Sin dall’inizio della civiltà, il “Taglio e Cucito” è stata un’arte tramandata da madre in figlia, parte fondamentale del curriculum di ogni futura moglie. Successivamente è diventata sacrificabile con la nascita dell’industria dell’abbigliamento, che ci ha “vestiti” in modo più comodo ed economico, omologando però la nostra individualità in taglie S-M-L. Essere stiliste di noi stesse, significa uscire dagli schemi, riscoprire la soddisfazione di veder realizzato un capo di abbigliamento che riflette la nostra personalità e che appartiene solo a noi in quanto pezzo unico.

Requisiti necessari
Il laboratorio è rivolto alle donne che vogliono apprendere le basi del cucire, scoprendo le sfaccettature creative che si nascondono dietro ago e filo.
Materiali richiesti:
notes per gli appunti, matita, riga, metro, forbici, e altro che verrà suggerito dall’insegnante.
Materiali  forniti dall’Associazione:
macchina da cucire,  teletta, spilli, aghi, carta per cartamodello, filo.

 

Mazzon Irene

Nata nel 1990 è in possesso del Diploma in Moda e Costume conseguito presso l’Istituto statale d’Arte “Max Fabiani” di Gorizia nel 2009.
Fin da piccola si è  avvicinata all’arte del ricamo seguendo dei corsi estivi, ciò l’ha portata a frequentare la scuola artistica dove ha imparato le tecniche della tessitura a mano, della tintura e della stampa sui tessuti. Ha partecipato alla progettazione e realizzazione della sfilata “sette100” con abiti ispirati alla mostra “Abitare il settecento” a Gorizia nel 2007 in collaborazione con i Musei Provinciali. Ha partecipato nel 2008 alla mostra concorso “Un gadget per il Museo” organizzato dai Musei Provinciali risultando tra i vincitori. Ha collaborato all’ideazione e alla realizzazione di costumi teatrali. Ha seguito corsi sulla tintura naturale per i tessili e sulla tecnica del feltro con  Flavia Turel. Sta approfondendo i suoi studi di Modello, taglio e cucito e di Figurino alla scuola E. Miniussi di Trieste. E’ socia fondatrice dell’Associazione culturale Noi…dell’Arte con cui ha progettato e realizzato capi e accessori moda destinati ai bookshop della regione.
Vive a  Fiumicello (Ud)
neneh.maz@gmail.com

Jennifer Caleo

È in possesso del diploma in Moda e Costume presso l’Istituto Statale d’Arte “Max Fabiani” di Gorizia conseguito nel 2010
Ha  partecipato alla sfilata “Red Carpet June Atelier” in collaborazione con lo IUAV di Treviso nel 2008 a Gorizia creando e indossando un abito ispirato al corpo umano.
Ha progettato e partecipato alla sfilata “art fashion di Wine” realizzando tessuti al telaio  per abiti ispirati al mondo del vino nel 2009.
Ha partecipato nel 2008 al concorso “un gadget per il museo” organizzato dai Musei provinciali di Gorizia.
Ha collaborato all’ideazione e alla realizzazione di costumi teatrali nel 2009. Nello stesso anno  ha partecipato  a uno stage con il costumista Stefano Nicolao di Venezia.
Ha seguito corsi artigianali sulla tintura naturale delle fibre e dei tessuti e sulla tecnica del feltro con Flavia Turel.
Ha concluso il corso triennale di studi tecnico-pratici di Modellistica e Sartoria presso la sartoria di Cristina Vit a Cervignano del Friuli.
È socia attiva dell’Associazione culturale  “ Noi…dell’arte”  con cui progetta  e realizza capi e accessori moda, tessuti al telaio a mano destinati ai bookshop della regione.

Risiede a Ronchi dei Legionari (GO)
jennifer.caleo@gmail.com

Flavia Turel

Si è diplomata in “Arte del Tessuto” all’Istituto Statale d’Arte “Max Fabiani” di Gorizia nel 1983. Da allora si occupa di tessitura a mano di cui ha approfondito le tecniche seguendo vari corsi con professionisti. Ha collaborato con artisti e lavorato nel settore artigianale legato alle espressioni d’arte tessile applicate spaziando dalla sartoria, alla maglieria, al feltro e al crochet, con il quali ha esplorato nuovi modi d’uso creativo.
Tante cose sa fare, tante cose l’appassionano, ma il suo amore per la natura l’ha condotta a utilizzare per le sue creazioni solo materiali tessili vegetali e animali. L’interesse per le piante l’ha portata a tingere i filati e i tessuti con elementi erbacei, in modo da far loro recuperare il profumo del passato.
Ha partecipato a numerose mostre d’arte a Udine, Gorizia, Trieste, Torino.
Flavia Turel è socia fondatrice dell’Associazione e collabora attivamente nel ruolo di Vice Presidente e Segretaria.
Vive e lavora a Gorizia.
flavia.turel@gmail.com

Antonella Pizzolongo

La materia che da sempre tratto è il filo che, avvolto  e intessuto, dà  origine a personali creazioni, Il medium è il telaio che mi permette di intrecciare e liberare la mia creatività in diverse forme. Il tessuto diventa un elemento che supera l’abito, contaminando altro…..

Dal 1980, dopo il diploma all’Istituto St. d’Arte di Udine, si occupa di tessitura. Successivamente si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Venezia e insegna  Design della Moda presso il Liceo Artistico Max Fabiani di Gorizia. Rivolge la sua attenzione  tra l’arte e l’artigianato, tra il textile design e l’insegnamento, attraverso il quale  tramanda l’Arte della Tessitura. Un filo del passato a lei caro che la lega al futuro, parte integrante della sua vita professionale che si intreccia con il suo linguaggio artistico.
Ha collaborato con scenografi  per la realizzazione di  costumi  teatrali e con stilisti  per esposizioni e sfilate.
Ha partecipato a numerose rassegne  artistiche nazionali a Udine, Firenze, Roma, Venezia, Ferrara, Trieste, Cividale, Gorizia e internazionali tra cui: MINIARTEXTIL a Como; 2^Biennale Internazionale d’Arte Tessile di Chieri (TO); Trame d’Autore a Bologna.

Antonella Pizzolongo è tra le socie fondatrici e riveste il ruolo di Presidente dell’Associazione.
Vive a Cividale del Friuli (Ud)

antonella.pizzolongo@alice.it