Workshop di Cesteria al Museo della Vita Contadina di San Vito

Occasione unica, sabato 16 giugno, per approfondire l’arte della cesteria grazie al workshop gratuito organizzato da ERPAC, Ente Regionale Patrimonio Culturale e Noi… dell’arte nella cornice ideale del Museo della Vita Contadina Diogene Penzi di San Vito al Tagliamento (PN).

Quando? Sabato 16 giugno, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 14 alle 18.

workshop cesteria

Workshop: cesteria al Museo della vita contadina

L’arte di intrecciare le fibre vegetali è una delle pratiche più antiche dell’uomo che intrecciando rami flessibili ed erbe spontanee scoprì che si potevano creare contenitori resistenti, duraturi e per usi diversi. Imparare questa antica arte è un modo per approfondire il rapporto dell’uomo con l’ambiente e le sue tradizioni.

Programma: Intrecciando le fibre vegetali si imparerà l’antica tecnica per la lavorazione dei cesti e Ispirandosi alla bellissima varietà di manufatti esposti al Museo si creeranno nuovi contenitori dal gusto moderno.                                                                                 Attrezzatura: ai materiali ci pensiamo Noi…porta con te: un paio di cesoie, un grembiule, un panno asciutto.

Docente: Patrizia Torresin

Info e prenotazioni 347.1733342 – noidellarte@libero.it

Floriario, la natura da indossare

FLORARIO è una collezione di tessuti naturali stampati a mano con essenze cromatiche vegetali: le foglie e i fiori svelano ciò che è nascosto, colori e profumi unici che emergono su stoffe pregiate grazie ad una particolare tecnica di eco stampa.

Il progetto è ideato dall’artista Flavia Turel e realizzato in collaborazione con Noi… dell’arte: la prima occasione per scoprire i tessuti? Domenica27 maggio, in occasione di Cantine Aperte presso la Tenuta di Villanova a Farra d’Isonzo.

florario villanova farra

Flavia Turel, diplomata in Arte del Tessuto presso l’ISA Max Fabiani di Gorizia, lavora nel settore artigianale legato alle espressioni d’arte tessile spaziando dalla sartoria, al feltro e al crochet, attraverso le quali ha esplorato nuovi modi d’uso creativo. Il suo amore per la natura l’ha condotta a utilizzare per le sue creazioni materiali tessili vegetali, tingendo i filati con elementi erbacei, in modo da far loro recuperare il profumo del passato. Vive e opera a Gorizia.

Civi Design Market #2: come partecipare all’edizione del 7 luglio 2018

Torna Civi Design Market, la mostra mercato dell’handmade e della creatività a Cividale del Friuli: dopo il successo della prima edizione, l’evento torna nella centralissima Corte San Francesco, sabato 7 luglio 2018 dalle ore 17.00 alle 22.30.

Civi Design Market vuole far conoscere creativi, designer ed artisti emergenti che esponendo i loro manufatti, rigorosamente handmade, valorizzano la zona pedonale della Corte.

Creatività, colori e musica si fondono per dare vita ad un’aria nuova, fatta di cose belle e fatte a mano.

Come partecipare?

La domanda è aperta a tutti: creativi, artisti designer. C’è tempo fino al 4 giugno per candidarsi. Sono ammessi a partecipare alla manifestazione massimo 32 espositori, i quali saranno selezionati tra creativi e designer dei settori: moda, arredo, grafica, pittura e fotografia con manufatti esclusivamente autoprodotti.

Come fare?

  1. Compila la domanda di partecipazione che trovi a questo link: https://goo.gl/forms/nlv31hVEMuljddl92
  2. Scarica, firma ed invia via email a noidellarte@libero.it il REGOLAMENTO della manifestazione.

Verranno prese in considerazione solo le domande di chi ha completato entrambi i passaggi, per qualsiasi dubbio siamo a disposizione: chiamateci al 347-1733342, scriveteci a noidellarte@libero.it oppure seguiteci sulla pagina Facebook di Civi Design Market!

Mini Fashion School: come creare i vestiti per le bambole

I Musei Provinciali di Gorizia in collaborazione con l’associazione culturale Noi… dell’arte presentano un nuovo corso, originale e creativo, pensato per i bambini e le bambine tra i 7 e i 12 anni.

“Mini Fashion School” è, infatti, un laboratorio in tre lezioni per imparare a realizzare dei bellissimi vestitini per le bambole. Sotto la guida della stilista Antonietta Labarile, creeremo un piccolo atelier dove i bambini potranno esprimere la loro creatività e vedere realizzata la loro idea, ma sarà anche occasione di formazione poiché inizieranno a conoscere più da vicino i tessuti e le tecniche per realizzare abiti e accessori “mini”.

mini fashion school gorizia

 

Mini Fashion School: dove e quando

 Sabato 5-12-26 maggio dalle ore 15 alle 17, presso il Museo della Moda in Borgo Castello 13 a Gorizia. 

Programma: il bambino sarà guidato nella scoperta e sperimentazione delle tecniche base del cucito a mano e confezionerà piccoli outfit per la bambola. Inoltre sarà possibile realizzare una sciarpa per il loro giocattolo utilizzando un piccolo telaio, scoprendo così anche le fasi di realizzazione di un tessuto fatto interamente a mano.

Materiali e strumenti saranno forniti da Noi…                                                                                                        Materiale da portare: bambola, Barbie, Peluche o qualsiasi amico i vostri figli vogliano vestire.

 

Iscrizione obbligatoria  347.1733342 – noidellarte@libero.it

ANTONIETTA LABARILE (MISSPILLO)  fashion designer e stylist. Nata nel 1984 a Monfalcone (Gorizia), dove vive attualmente.  Ha studiato Moda e Costume presso il Liceo Artistico Max Fabiani di Gorizia, poi si è laureata in Design e Discipline della Moda all’Università di Urbino. A tutt’oggi si occupa di ricerca e vendita di capi vintage, ma la sua creatività e la sua sincera passione per la storia del costume la conducono a progettare e a creare inedite collezioni fresche dal sapore frizzante e allegro del rock and roll con cui ha realizzato il suo brand  Misspillo ispirandosi alla moda degli anni 50.

Design per Cividale: Tracce tessili lungo il Natisone

“Tracce tessili lungo il Natisone” è una linea di tessuti realizzati con il telaio a mano dalla textile designer Antonella Pizzolongo, frutto di una ricerca a proposito del tessuto longobardo, oggi attualizzato in sciarpe e accessori moda. Queste opere si inseriscono armonicamente nel progetto “Design per Cividale” che unisce 9 creative, artiste e artigiane del territorio per raccontare la Città Ducale.

tracce tessili lungo il natisone mood

Tracce tessili lungo il Natisone

Attraverso i frammenti di tessuti mineralizzati in fibra naturale, tracce di fili lasciate sulle lamine d’oro, è stato possibile ricostruire i motivi dei tessuti intrecciati al telaio. Il disegno a losanghe o a rombi era di uso ricorrente, ed era alla base di alcune decorazioni, replicate nei tessili per l’abbigliamento longobardo. Dalla ricerca allo studio del tessuto, alla realizzazione di una piccola serie di tessiture ispirate ai tessuti longobardi, sono nate sciarpe e stole dal sapore antico che riconducono alla storia della mia città, Cividale del Friuli.

design per cividale modella

La collezione di “Tracce tessili lungo il Natisone” si arricchisce di un altro pezzo unico che attinge alla storia e i costumi del territorio, intrecciando il tessuto d’ispirazione longobarda con gli scarpets, calzature della tradizione friulana. Ecco “Le Diamantine”, scarpette intessute d’oro con l’intreccio ispirato al motivo tessile longobardo, realizzato con il telaio a mano, la cui forma è legata proprio alla fattura artigianale friulana della tradizione.