Wine Textures, esperienze sensoriali tra vino e tessuti

Noi…dell’arte e Tenuta Villanova si incontrano per scoprire, insieme a voi, che l’arte non ha limite e può entrare in contatto anche con l’etnologia.

Qui non vogliamo raccontarvi una storia, ma farvi percepire cosa si cela dietro ad elementi, che per la quotidianità con cui li viviamo, ci possono apparire così banali, senza considerare, non solo il duro e costante lavoro, di tessitura o di coltivazione, che portano con sé, ma soprattutto quanto complesse ed articolate siano le loro sfaccettature.
Ogni vino, che scintilla nel nostro calice, ha il proprio nome specifico e un luogo di nascita, ovvero il nome del vigneto. Caratteristiche tecniche che unite al loro gusto e al loro profumo, dimostrano una vera e propria personalità. Un sorso però può non bastare per riuscire a cogliere la fragranza o l’aroma, che lo rendono unico e così diverso dalle altre qualità, proprio per questo abbiamo deciso di creare apposite opere artistiche di tessitura, che possano far cogliere la soggettività di ogni vino utilizzando uno specchio visivo e tattile delle sensazioni olfattive e gustative, provate bevendo.
Queste superfici tessili sono frutto di un lavoro minuzioso e di alta manifattura, la cui fonte di ispirazione sono stati proprio cinque vini selezionati: FraiaMerlotPicolitRefosco e Rosé.

Ciascuno di loro si è donato completamente alla sua creazione tessile, esplorando materiali e intrecci, diventando tutt’uno con essa, grazie alla tecnica della tintura naturale, dove il suo succo ha espresso su queste tele di trame ogni sfumatura del proprio colore, oltre che della fragranza.

Queste bevande, grazie alle stoffe tessute a mano, diventano un elemento da assaporate non solo con la bocca o il naso, ma anche con gli occhi e con le mani per conoscerlo ancora meglio, capirlo e comprendere cosa li contraddistingua l’uno dall’altro.

Il progetto WINE TEXTURES, curato da Michela Pascoli, Antonella Pizzolongo e Flavia Turel, è stato presentato la prima volta il 20 e 21 luglio 2018 presso la Tenuta Villanova di Farra d’Isonzo. 

Frammenti di vita, dal ritratto al collage

Quando? Venerdì 21 (dalle 15 alle 18) e sabato 22 settembre (dalle 10 alle 17, con pausa pranzo).

Dove? Udine.

Con chi? Chava Epstein

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL CORSO

Frammenti di vita: workshop artistico dal ritratto al collage

workshop artistico

Programma del corso:

Questo corso artistico offrirà l’opportunità di apprendere le regole di base della ritrattistica e come creare un’immagine tridimensionale.

I due lati del viso ci permetteranno di realizzare un collage fatto di pezzi di carta, di scritti e di fotografie personali su un doppio soggetto, come: tristezza contro gioia, natura contro arte, estate contro inverno, gioventù contro vecchiaia, armonia contro caos, e così via.

Workshop in lingua inglese con traduzione simultanea

Materiali: i partecipanti porteranno carta da disegno e pittura, matita, colori e pennelli, fotografie personali, lettere e scritti, piccoli oggetti particolarmente significativi.

Il corso è aperto a tutti i soci previa iscrizione obbligatoria

Info & prenotazioni 347.1733342 – noidellarte@libero.it 

CHAVA EPSTEIN è un’artista israeliana, laureata presso il dipartimento artistico, Bezalel Academy of Art and Design di Gerusalemme (B.A) e al The Jerusalem Author Prose Writing Workshop, guidata dagli autori Isaac Averbuch Orpaz, Chaim Beer, Shulamit Lapid e David Grossman. Abbinando narrativa per adulti e bambini, pittura e scultura alcune delle sue storie sono radicate nella realtà, ma molte di esse navigano nei regni del mito, del sogno e dell’immaginazione. Epstein ha tenuto numerosissime mostre d’arte personali in Israele e all’estero, tra cui due mostre al Museo di Israele, a Gerusalemme, una mostra nel Museo Ein Harod, quattro mostre alla galleria Space S a Tokyo, Giappone nel 1988, 1991, 1993 e 2001 e al Gateway Art Center di New York nel 2015.

Fili lucenti, torna il workshop di tessitura con la seta

Quando? Sabato 8 settembre.

A che ora? Dalle ore 10 alle 18.

Dove? Museo della Moda di Gorizia.

Con chi? Antonella Pizzolongo.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL WORKSHOP

Fili lucenti, workshop di tessitura

fili lucenti workshop tessitura

Tessere a mano  fili di pura seta sarà il tema del laboratorio tenuto dall’insegnante Antonella Pizzolongo e organizzato dall’ERPAC Ente Regionale Patrimonio Culturale insieme con l’associazione culturale Noi… dell’arte.

Adatto a tutti coloro che vogliono approfondire l’arte tessile o semplicemente avvicinarsi alla tessitura e conoscere il patrimonio tessile della città. Un appuntamento all’insegna della creatività per esplorare l’arte ed antichi mestieri apprendendo le caratteristiche della tessitura tradizionale osservando le produzioni della seta esposte al Museo della Moda e delle Arti Applicate.

Programma del workshop:

  • Ritrovo alle ore 9.45 presso la biglietteria del Museo della Moda, Borgo Castello 13, Gorizia.
  • ore 10.00 – visita guidata al Museo delle Moda e alle collezioni seriche
  • ore 11.00 –  inizio laboratorio: dall’ordito alla tessitura su telai a 2 e 4 licci
  • ore 13.00 -14.00 | pausa pranzo
  • ore 14.00 -18.00  | tessitura con tecniche di base ed influenza del colore.

Attrezzatura e tutti i materiali sono compresi.

Info e prenotazioni 347.1733342 – noidellarte@libero.it

Nuno feltro: realizzo una sciarpa tutta per me

Quando? Sabato 1 settembre.

A che ora? Dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Dove? Gorizia.

Con chi? Natali Shvets 

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL CORSO

Nuno Feltro

nuno feltro corso gorizia

Programma del corso:

Fili di lana e sapone, tessuti di seta e fantasia, sono gli ingredienti di questo workshop volto ad imparare la tecnica del nunofeltro, creando con le proprie mani una bella sciarpa a triangolo nel colore che preferisci. Potrai realizzare un capo nuovo ed originale da indossare la prossima stagione!

I materiali verranno forniti dalla docente.

Il corso è aperto a tutti i soci previa iscrizione obbligatoria entro il 25 agosto.

Info & prenotazioni: 347.1733342 – noidellarte@libero.it 

NATALI SHVETS Dopo aver studiato da stilista, lavora come designer in uno studio stilistico fino al 2004.L’anno dopo apre una azienda che produce abbigliamento in pelle, fino a quando, nel 2011 inizia a creare tessuti per la persona e per la casa in nunofeltro con cui progetta e realizza: abiti giacche, gonne, borse ed accessori, come cappelli e sciarpe. Ha sviluppato una sua didattica rivolta in particolare alla vestibilità dell’abbigliamento in nunofeltro con grande esperienza di modellismo e fashion design. Vive in Ucraina, ma tiene corsi anche in Russia, Germania, Slovenia ed in Italia.

Workshop di Cesteria al Museo della Vita Contadina di San Vito

Occasione unica, sabato 16 giugno, per approfondire l’arte della cesteria grazie al workshop gratuito organizzato da ERPAC, Ente Regionale Patrimonio Culturale e Noi… dell’arte nella cornice ideale del Museo della Vita Contadina Diogene Penzi di San Vito al Tagliamento (PN).

Quando? Sabato 16 giugno, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 14 alle 18.

workshop cesteria

Workshop: cesteria al Museo della vita contadina

L’arte di intrecciare le fibre vegetali è una delle pratiche più antiche dell’uomo che intrecciando rami flessibili ed erbe spontanee scoprì che si potevano creare contenitori resistenti, duraturi e per usi diversi. Imparare questa antica arte è un modo per approfondire il rapporto dell’uomo con l’ambiente e le sue tradizioni.

Programma: Intrecciando le fibre vegetali si imparerà l’antica tecnica per la lavorazione dei cesti e Ispirandosi alla bellissima varietà di manufatti esposti al Museo si creeranno nuovi contenitori dal gusto moderno.                                                                                 Attrezzatura: ai materiali ci pensiamo Noi…porta con te: un paio di cesoie, un grembiule, un panno asciutto.

Docente: Patrizia Torresin

Info e prenotazioni 347.1733342 – noidellarte@libero.it